Cosa cerchi?

Quali annunci puoi pubblicare

E' possibile inserire Annunci di compravendita di beni e servizi e annunci di lavoro, disponibili sul territorio italiano. 

Il testo dell'annuncio non deve violare le disposizioni di legge e le regole editoriali di Gazzetta Affari. Non deve avere contenuto volgare, osceno, calunnioso, diffamatorio, offensivo della morale corrente, o, comunque, lesivo dei diritti altrui. 

Inoltre non deve trattare lo scambio di materiale illecito, duplicato, contraffatto o di dubbia provenienza.

L'annuncio deve essere associato ad una delle categorie del sito: Motori, Immobiliare, Lavoro , Elettronica, Mercatino, Hobby. Se non rientra in una delle categorie disponibili può essere inserito nella categoria "Altri".

l'annuncio deve essere riferito ad un unico prodotto o servizio ben identificato. Il testo degli annunci deve essere dettagliato e relativo esclusivamente all'oggetto dell’annuncio. Non sono permesse indicazioni relative o promozionali di altri beni/servizi non direttamente riferibili allo specifico annuncio.

Gli annunci nella rubrica "Personali" sono gratuiti unicamente se il recapito è un Fermo Posta o una Casella Postale. Sono a pagamento se volete utilizzare un altro recapito (telefono, indirizzo e-mail, indirizzo abitazione, ecc.) e in questo caso dovrete recarvi presso uno sportello Mediterranea S.p.A. muniti di documento di riconoscimento. Queste rubriche hanno la sola funzione di creare occasioni di dialogo e di incontro nel rispetto della discrezione e dell'anonimato. I tentativi di utilizzarle per scopi illeciti saranno segnalati alle autorità competenti.

Gli annunci della rubrica "Offerte di Lavoro" sono gratuiti unicamente se il lavoro offerto è tale da poter essere svolto presso il domicilio del datore di lavoro (domestici, baby sitter, ecc.). Sono a pagamento in tutti gli altri casi.

Si precisa che tutti gli annunci o inserzioni relativi a richieste o offerte di lavoro debbono intendersi riferiti a personale sia maschile che femminili, essendo vietato ai sensi dell'art. 1 della legge n. 903 del 9-12-77 qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda l'accesso al lavoro indipendente dalla modalità di assunzione e qualunque sia il settore o ramo d'attività.